It | En
Effige Silvio Pellico.

Novità

Come nasce un sogno. Un giorno con il nostro Maître Fabio Boselli.

Siamo alla seconda puntata delle interviste dedicate ai protagonisti del Castello dei Solaro. Dopo l’intervista allo Chef Daniele Rivoira, vogliamo condurvi dietro le quinte dell’organizzazione di un banchetto di matrimonio, in una domenica settembrina con il Maître Fabio Boselli, alla scoperta di ‘come nasce un sogno.’

Buongiorno Fabio, ti ringrazio di avermi consentito di partecipare a questa tua giornata dedicata ad un matrimonio. Sono le 11,00 e vedo che la sala è già addobbata, incominci a sentire la tensione?
Dopo 15 anni di esperienza al Castello dei Solaro ho imparato a gestire al meglio le mie emozioni concentrandomi sui preparativi; dalla sala, al ricevimento degli ospiti fino al briefing con il personale per il corretto servizio, insomma negli anni ho affinato una scaletta ben precisa e collaudata, visto l’ambito in cui oggi operiamo la definirei una sorta di ‘formula magica’.

Manca solo mezz’ora all’inizio.
Si ci siamo quasi, in realtà per noi questo non è l’inizio ma la punta d’iceberg dell’evento. L’organizzazione vera e propria è iniziata circa un anno prima con la collaborazione degli sposi: la scelta del menù stagionale, la disposizione dei tavoli, il colore delle tovaglie e tovaglioli, e tanti altri particolari. Il mio compito è di fare ‘nascere il loro sogno’, consigliandoli, assistendoli e coordinando la logistica dell’evento.

Ormai siamo agli ultimi preparativi.
Si, ora faremo un ultimo giro di verifica e controllo. Per prima cosa passiamo sul ponte levatoio dove è stato steso il tappeto rosso per l’accoglienza, poi andiamo nel parco dove verrà servito l’aperitivo. Eccoci nel parco, gli ultimi accorgimenti, tavolini e sedie sono in ordine, il buffet è completo, la mezza forma di Grana, tutte le stuzzicherie, le tartine, i canapè, i Finger-Food, la cascata di frutta fresca, hai visto quanti colori! Infine andiamo in sala; la mise en place è perfetta, mancano le bevande ma le farò mettere all’ultimo momento per garantire la freschezza sia del vino che dell’acqua.

Vedo che per seguire il tutto personalmente fai tantissima strada!
In effetti si qui è molto grande, tra i 1.400 mq interni dei corridoi e delle sale, e il parco di 10.000 mq dove vengono serviti gli aperitivi, sono sempre in movimento, anche se sono affiancato da preziosi collaboratori di sala, preferisco sempre verificare di persona che tutto sia stato eseguito al meglio.

Ecco arrivano gli ospiti.
Buongiorno e benvenuti … - Fabio si allontana per accogliere gli ospiti e accompagnarli nel parco per l’aperitivo di benvenuto, dove vengono serviti bevande fresche e stuzzicherie. Con discrezione trovo un angolo e dopo qualche minuto Fabio torna da me continuando ad osservare attentamente il servizio - La mia premura è dare l’accoglienza nel modo migliore agli ospiti, accompagnarli o farli accompagnare all’aperitivo è fondamentale, è il primo impatto che il cliente ha con la nostra struttura. L’attesa durante la cerimonia nuziale è stata molta lunga, le emozioni sono state già molte, è bello vederli che si godono rilassati il verde del parco secolare, ci sono parenti che è da tanto che non si vedono e parecchi arrivano da molto lontano. Poi ci sono i genitori degli sposi, a loro va una particolare attenzione, sono molto premurosi di sapere se gli ospiti sono sodisfatti e io e il mio staff dobbiamo dare il meglio, per far si che questo accada.

Finalmente gli sposi.
Si aprono i cancelli del parco, il clacson di una splendida Bentley bianca annuncia l’arrivo degli sposi che scendono raggianti e solari. Esplode un’euforica sinfonia fatta di applausi e scatti fotografici - Ora gli sposi fanno le foto e il video ricordo nel parco o nel Castello, io rimango a vista disponibile in caso di richieste, poi prima che il fotografo si congedi predisponiamo la torta nuziale vicino all’aperitivo per la foto di rito, così anche tutti gli ospiti possono ammirarla e scattare delle foto ricordo degli sposi. -

L’inizio del banchetto
Ora si inizia a mangiare sul serio! Gli ospiti entreranno in sala e troveranno il loro posto grazie al tableau de mariage progettato appositamente per loro, per questi sposi ogni tavolo ha un nome per ogni città che visiteranno durante il loro viaggio di nozze. Ora devo lasciarti devo far partire l’ingresso dei camerieri, devi vederlo è molto suggestivo, entrano in sala in fila accompagnati da una ‘marcetta’ fin dietro agli sposi, che naturalmente saranno i primi ad essere serviti. Tornerò da te dopo il banchetto poichè supervisiono personalmente tutto il servizio; cucina, sala e festeggiamenti.

Prima di andare le ultime due domande. Quando consideri finito un banchetto?
Bè la fine per me è quando gli sposi mi vengono a salutare e, seppur sfiniti dalla giornata lunghissima appena passata, mi abbracciano dicendomi – E’ così che l’avevamo sognato -… Ammetto che anche dopo tutti questi anni mi emoziono ancora tantissimo. Ma è proprio per queste emozioni che faccio il mio lavoro, praticamente da sempre, con dedizione e attenzione. C’è chi pensa che oggi i matrimoni siano solo un grande business, che chi lavora nell’organizzazione non sia altro che una ‘fabbrica di matrimoni’. E’ vero che ci sono operatori che corrispondono perfettamente a questo identikit, ma posso con orgoglio confermare che ci sono anche persone che credono in quello che fanno, persone che amano questo bellissimo lavoro, un lavoro che sa coinvolgere e emozionare sempre.

E in futuro?
Per quanto ci riguarda credo che fino a quando il Castello dei Solaro sarà guidato dalla gestione Ronco, che mette tutti noi in condizione di esprimerci e migliorare, continueremo ad essere tra i leader nel nostro campo ancora per molti anni. Lo staff del Castello è come una grande famiglia, ognuno di noi porta la propria personale esperienza e ognuno di noi esegue con attenzione il proprio compito, come in tutte le famiglie non mancano i momenti di confronto, ma quei momenti non sono che istanti perché come dice ‘il capo Danilo’ - Siamo una squadra e solo insieme possiamo raggiungere il top -.


Scroll to Top