It | En
Effige Silvio Pellico.

Novità

Unioni Civili, la lettera d’auguri di Monica Cirinnà

Oggi siamo lieti di condividere con te una lettera d’auguri molto particolare.



La lettera è stata scritta proprio da Monica Cirinnà ( si proprio la senatrice che ha scritto anche il famoso DDL Cirinnà sulle unioni civili) che ha voluto augurare ai nostri sposi G e J , unione civile dell’ 08 Luglio 2017: amore, allegria e serenità.



Una lettera piena d’amore e di quel senso civico, umano e morale che sentiamo davvero nostro e che condividiamo a gran voce. Un gesto importante per un amore importante lungo 16 anni che si merita finalmente la giusta legittimazione.


Ma prima non possiamo fare a meno di ringraziare anche il nostro sindaco Alberto Simone che ha avuto l’onore come primo cittadino di poter celebrare con orgoglio ed emozione questa unione civile!

Ecco a voi la lettera:

Cari G. e J. , ospiti tutti ,

oggi il mio cuore è con voi per celebrare questa festa d'amore! Ogni Unione civile che si celebra, dimostra che dopo molti anni di impegno durissimo in parlamento, la legge alla quale ho lavorato, con tanti altri colleghi, fa nascere finalmente una nuova famiglia , fa  ridere e piangere molte persone, dona felicità a molti dei presenti , primi tra tutti i due meravigliosi mariti, che voglio ringraziare per avermi consentito queste poche parole di auguri. Deve essere motivo di gioia per tutti sapere che, con la celebrazione di questa unione civile, nasce oggi una nuova famiglia, uguale a tutte le altre, grazie ad una legge che riconosce pari dignità, pari diritti e doveri a tutte le coppie di persone che si amano. Ho rafforzato la mia convinzione che la politica può essere condivisa e costruttiva quando risponde positivamente alle richieste dei cittadini, riconoscendo loro quei diritti prima taciuti o negati, che hanno portato nella vita di tanti, troppi , dolore e discriminazione. Infine vi dico che la strada è ancora lunga, che saremo più felici e vivremo in un paese più giusto quando arriveremo al matrimonio per tutti, e quindi anche io, come voi prendo oggi un impegno: ancora lotteremo insieme e uniti fino al raggiungimento della piena eguaglianza.


Ora, miei cari G. e J. è il momento della vostra felicità, la felicità che meritate, per averla voluta con determinazione e costruita ogni giorno coltivando il vostro amore come un frutto prezioso. Felicità, scrivo questa parola, e non vi nascondo che mi emoziona pensare che la legge che siamo riusciti finalmente a fare approvare, quelle parole così formali che per due anni ho scritto, riletto e riscritto, ed ho visto passare davanti ai miei occhi migliaia di volte, abbiano già iniziato a cambiare in meglio la vita di tante persone. Mi sento onorata di avare avuto il privilegio di poter combattere questa battaglia per l’uguaglianza di ogni amore, e di averlo fatto insieme a tutte le storie, difficili e felici al tempo stesso, che in questi anni mi avete regalato. Storie come la vostra, di vite fino a ieri ingiustamente invisibili, e che oggi, per la prima volta, fanno finalmente in questo nostro Paese il primo passo verso il pieno riconoscimento e la piena uguaglianza.

Auguri dunque per una lunga vita insieme con amore, allegria e serenità.

Vi abbraccio

Scroll to Top